Pre-cinema,  Recenstorie

La lanterna magica

Il primo proiettore.

~ LO SAPEVI? ~ 🤓🎥💡 La nonna del cinema fu la “Lanterna Magica”. Le prime testimonianze risalgono alla seconda metà del Seicento, ma probabilmente lo strumento era già diffuso in Europa grazie agli arabi. Si attribuisce la sua invenzione ai cinesi che si rifanno al teatro delle ombre. La scatola oscura, di proiezione, conteneva una candela che filtrava da un buco coperto da una lente, la luce; il raggio proiettava le immagini dipinte o stampate su “diapositive” che scorrevano davanti al foro. La figurina ingrandita si rifletteva su teli o pareti di una stanza buia. Veniva utilizzato a scopo didattico e religioso ma anche di intrattenimento: accompagnato dalla voce dell’Imbonitore, cioè colui che raccontava e presentava la storia (un attore), presente fino agli albori del Novecento nel cinema d’attrazione. Le figure più utilizzate per lo spettacolo si rifacevano al confronto dell’epoca fra scienza e misticismo, non è raro incontrare immagini fantastiche tra le proiezioni. Successivamente alla diffusione si svilupparono delle lastre da incastrare e far scorrere su dei binari, per movimentare o sovrapporre le sequenze, annunciando così l’avvento del cinematografo.

Vi è piaciuta questa storia?

O.m.bronauta

Miriam, venticinqueanni e un lavoro da cameriera. Leggo, scrivo, disegno e racconto storie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *